Tyranny of Dragons

Inseguimento!

Sessione #2 - Seconda parte

Rocky_hills_near_Gallanach_-_geograph.org.uk_-_1451144.jpg

All’alba, il governatore Nighthill riunisce gli eroi, Escobert il Rosso e il capo delle sue guardie nella sala del consiglio.
Dopo una breve conta dei danni, constatata la disfatta del villaggio, offre 200 pezzi d’oro per il recupero di maggiori informazioni sul gruppo e ogni possibile bene rubato; essendosi diretti in direzione sud-est, nel cuore di una terra desolata, il governatore si aspetta un accampamento da qualche parte.

Prima di lasciare Greenest, un monaco di nome Nesim Valandra, svela al gruppo che Leosin Erlanthar è stato rapito dal gruppo durante l’assalto notturno. Leosin stava indagando l’origine e le attività di questo misterioso Culto e le sue indagini l’avevano portato da Candelkeep a Greenest, che aveva raggiunto accompagnato da Nesim; tutti i frammenti delle sue indagini portavano a questo villaggio e l’obiettivo dichiarato di Leosin era cercare di infiltrarsi nelle fila del culto per indagare internamente le sue intenzioni.
Una staffa spezzata in due e pochi brandelli della tunica di Leosin sono tutto ciò che rimane di lui. Probabilmente è stato preso prigioniero.
A questo punto, Aydun rivela ai suoi compagni della sua amicizia con Leosin Erlanthar e del perché si trova in questo momento a Greenest.

Seguire le tracce si rivela piuttosto semplice: le colline erbose che portano verso l’Amn non celano di certo le tracce di centinaia di uomini e coboldi armati.
Superato senza problemi una prima avanguardia molto separata rispetto al resto del gruppo, a circa 6 miglia da Greenest, il gruppo cade in una imboscata presso una piccola radura rocciosa che segna un passaggio più o meno obbligato in direzione delle tracce lasciate dai banditi in transito.

La direzione è senz’altro quella giusta.

Comments

drpbrock drpbrock

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.